Logo principale
I conflitti pi gravi non sono quelli fra due popoli, ma tra un individuo e se stesso. (Garth Brooks)
Torna alla pagina iniziale Aggiungi ai Preferiti Area Riservata Contatto
::: Testo | A- | A+ | A0 :::
   Pagina iniziale // Protocolli // Il protocollo IPV6
::: Cambia visualizzazione ::: who am i? :::   

Il protocollo IPV6

<< | 2 di 3 | >>

Si parla dell'esistenza del protocollo IPv6. Si tratta ancora di qualcosa che in corso di diffusione, ed quindi opportuno conoscere almeno alcuni dei suoi aspetti fondamentali. La cosa pi appariscente di IPv6 il modo di indicare gli indirizzi IP, che da 32 passano a 128 bit.

Su Linux

Questa sezione nasce con l'intento di spiegare come installare quel protocollo chiamato Ipv6 su Linux.

Iniziamo subito a dire cosa serve:

  1. Una buona distribuzione di Linux

  2. Tutti i seguenti tool aggiornati: (Attenzione che ogni distribuzione ha i suoi tool perci cercate i seguenti programmi per la vostra distribuzione o direttamente sul loro sito). NB: Le distribuzioni linux pi nuove hanno la maggior parte di questi programmi gi installati, o compresi nel cd di
    installazione)

    • - modutils2.1.121 o maggiore;
    • - net-tools1.54 o maggiore;
    • - iputils-20000121 o maggiori;
    • - nkit-0.4.1 o maggiore;
    • - tcpdump e libpcap disponibili sul sito http://www.tcpdump.org/;
    • - lukemftp-1.5beta2 o maggiore ( il client ftp);
    • - xinetd-2.1.8.8p2 o maggiore;
    • - ftpd-BSD-0.3.2-2.i386 o maggiore (se non avete bisogno del demone ftp potete non prenderlo);

  3. Il kernel da 2.2.17 in poi

Adesso se abbiamo installato tutti i pacchetti necessari, possiamo passare a ricompilare il kernel per il supporto Ipv6

Se volete modificare le impostazioni da ambiente x

[root@localhost.localdomain]# make xconfig

Altrimenti

 [root@localhost.localdomain]# make menuconfig

Le opzioni che dovrete attivare per abilitare l'IPv6 sono:

Opzioni

Scelta

* Y = Yes; M = Module; N = No;

Code maturity Level Option

Prompt for development and/or incomplete code driver

Y

Neworking options

Packet socket
Unix domain sockets
TCP/IP networking
The IPv6 protocol
IPv6: enable EUI-64 token format
IPv6: disable provider based address

Y
Y
Y
Y
Y
Y

File systems

/proc filesystem support

Y

Kernel hacking

Magic sysrq key

Y

Bisogna ricordarsi anche di settare (se non lo sono gi) in Network device support le opzioni PPP (point-to-point) support, e tutto il resto per il corretto funzionamento del sistema. Se dimenticate ad esempio "PLIP (parallel port) support" niente stampante , oppure senza "SLIP (Serial Port) support" niente porta seriale. Io consiglio di compilare tutto in maniera monolitica, cio di settare tutto con un secco "yes" e non con "m" ossia modulo. Dopo aver finito, salvate le modifiche e uscite.

Adesso dobbiamo ricompilare il kernel

   [root@localhost.localdomain]# make dep
   
   [root@localhost.localdomain]# make clean
   
   [root@localhost.localdomain]# make bzImage
   
   [root@localhost.localdomain]# make modules
   
   [root@localhost.localdomain]# make modules install

Ecco se non ci sono stati errori, avete ricompilato il kernel

Adesso andate nella directory /arch/i386/boot/ e copiamo il file bzImage in /boot/

Adesso non ci rimane che editare /etc/lilo.conf inserendoci queste linee

image = /bzImage

 root = /dev/hda2

 label = LinuxV6

 read-only

Savate il file e state attenti al label non deve essere uguale State attenti anche a /dev/hda2 che cambia a seconda della posizione in cui si trova lhd.

Adesso lancia lilo

[root@localhost.localdomain]# lilo

Se vi dovessero dare problemi provate a scrivere

 [root@loaclhost.localdomain]# ./lilo

oppure

[root@localhost.localdomain]# /bin/lilo

Se il sistema vi conferma che stato aggiunto a lilo il nuovo kernel reboottate ed entrate con il nuovo kernel

Adesso se andato tutto bene fate

 [root@localhost.localdomain]# ifconfig
lo Link encap:Local Loopback

 inet addr:127.0.0.1 Mask:255.0.0.0

 inet6 addr: ::1/128 Scope:Host

 UP LOOPBACK RUNNING MTU:3924 Metric:1

 RX packets:20 errors:0 dropped:0 overruns:0 frame:0

 TX packets:20 errors:0 dropped:0 overruns:0 carrier:0

 collisions:0 txqueuelen:0
 

se c' anche inet6 addr: ::1/128 Scope:Host allora tutto va bene!! Altrimentiqualcosa andato storto.

Se va bene possiamo andare avanti. Editiamo /etc/protocols aggiungendo:

ipv6 41 IPv6 # IPv6

 ipv6-route 43 IPv6-Route # Routing Header for IPv6

 ipv6-frag 44 IPv6-Frag # Fragment Header for IPv6

 ipv6-crypt 50 IPv6-Crypt # Encryption Header for IPv6

 ipv6-auth 51 IPv6-Auth # Authentication Header for IPv6

 ipv6-icmp 58 IPv6-ICMP icmpv6 icmp6 # ICMP for IPv6

 ipv6-nonxt 59 IPv6-NoNxt # No Next Header for IPv6

 ipv6-opts 60 IPv6-Opts # Destination Options for IPv6
 

naturalmente se non esistono.

Poi editiamo /etc/hosts e ci aggiungiamo:

::1       ip6-localhost ip6-loopback
fe00::0   ip6-localnet
ff00::0   ip6-mcastprefix
ff02::1   ip6-allnodes
ff02::2   ip6-allrouters
ff02::3   ip6-allhosts

# il nome del pc mettete quello che volete

Salvate e poi verificare che tutto funza pingandovi con ping6 in questo modo:

[root@localhost.localdomain]# ping6 ::1

 PING ::1(::1) from ::1 : 56 data bytes

 64 bytes from ::1: icmp_seq=0 hops=64 time=61 usec

 64 bytes from ::1: icmp_seq=1 hops=64 time=57 usec

 64 bytes from ::1: icmp_seq=2 hops=64 time=57 usec

 64 bytes from ::1: icmp_seq=3 hops=64 time=56 usec

 64 bytes from ::1: icmp_seq=4 hops=64 time=55 usec

 

 --- ::1 ping statistics ---

 5 packets transmitted, 5 packets received, 0% packet loss

 round-trip min/avg/max/mdev = 0.055/0.057/0.061/0.005 ms
 

Ecco se otterrete questo messaggio andato tutto bene, adesso iscrivetevi ad un Tunnel Broker:

Ci sono molti altri Tunnel broker, sta a voi scegliere quello che volete.

Lo script di attivazione del tunnel lo troverete anche nei siti dei rispettivi Tunnel Broker.

Se volete entrare in irc con Ipv6 scaricatevi il BitchX (BitchX ircii-pana-1.0c17, compilandolo con l'opzione --enable-ipv6).

Ecco fatto, abbiamo finito.

<< Pag. precedente | Pagina 2 di 3 | Pag. successiva >>
::: Pagina iniziale ::: Torna all'inizio della pagina ::: Stampa la pagina ::: 
Valid HTML 4.01 Transitional Valid CSS!