Logo principale
Apprezza l'incertezza: è apertura al cambiamento. Gli obbiettivi mutano così come il nostro punto di vista. (TAO)
Torna alla pagina iniziale Aggiungi ai Preferiti Area Riservata Contatto
::: Testo | A- | A+ | A0 :::
   Pagina iniziale // Reti // Occhi aperti sull'Instant Messaging
::: Cambia visualizzazione ::: who am i? :::   

Occhi aperti sull'Instant Messaging

Minacce in agguato sull'uso dell'Instant Messaging. Multimedialità si, ma teniamo gli occhi aperti!

COS'E' L'INSTANT MESSAGING (IM)

I programmi IM sono sempre più diffusi e sono utilizzati per scambiare messaggi veloci tra utenti Internet. Tra i più noti vi sono MSN Messenger, Yahoo Messenger, AOL Messenger, ICQ. La diffusione e l'utilita' degli IM è indiscutibile. Si calcola che nel mondo ne facciano uso quasi 200 milioni di persone.

L'utilizzo sempre maggiore dei sistemi IM rende decisivo conoscere e respingere alcune specifiche minacce che possono aggredire l'utente attraverso IM, proprio come gia' avviene attraverso la posta elettronica, o il Web.

I PERICOLI

Volendo sintetizzare si può affermare che le minacce comprendono soprattutto Worm e cavalli di Troia, software malevoli che possono essere configurati per sfruttare le caratteristiche tecniche degli IM per aggirare le difese dell'utente.

Ma, con l'IM, in gioco, prima di tutto, c'è la propria privacy.

I WORM

A causa delle cangianti e dinamiche caratteristiche delle comunicazioni IM è difficile per un sistema antivirus di un'azienda o di un ente cogliere a monte i worm in arrivo attraverso le comunicazioni IM. Ed è questo un motivo per il quale è importante che sul computer di chi utilizza IM sia sempre attivo e aggiornato un antivirus, capace di fermare i Worm qualora si dovessero presentare proprio attraverso IM. Fino ad oggi sono stati identificati circa 20 Worm capaci di sfruttare IM.

BACKDOOR E CAVALLI DI TROIA

La minaccia dei cosiddetti "trojan horse" si deve al fatto che IM consente agli utenti di dialogare e condividere file con altri utenti. Questo significa che il sistema apre una delle porte del computer dell'utente, porte che con certi accorgimenti un cracker esperto può utilizzare per penetrare nello stesso.

Attraverso quelle porte un aggressore può anche riuscire a depositare nel computer della vittima un proprio software, il cavallo di Troia appunto. A quel punto tutti i dati presenti sul computer sono potenzialmente a rischio di copiatura, cancellazione e altro ancora.

Questo genere di attacchi può sfuggire ai software di sicurezza firewall meno evoluti. Nell'adottare un firewall per il proprio sistema, dunque, è bene accertarsi della sua capacità specifica nel proteggere da questo genere di attacchi. In più, è bene scegliere un firewall capace di aggiornare le proprie difese con il migliorare delle tecnologie.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Una guida esaustiva e tecnica (in inglese) sull'Instant Messaging, le sue caratteristiche e i potenziali rischi di sicurezza è stata messa a disposizione dal Symantec Security Response a questo indirizzo (file .pdf): http://securityresponse.symantec.com/avcenter/reference/threats.to.instant.messaging.pdf

Articolo visitato 3749 volte e votato 25 volte (media: 3.9600 su 5)

Voto:
Un commento:
(facoltativo)
::: Pagina iniziale ::: Torna all'inizio della pagina ::: Stampa la pagina ::: 
Valid HTML 4.01 Transitional Valid CSS!