Logo principale
Non è la liberta che manca. Mancano gli uomini liberi. (Leo Longanesi)
Torna alla pagina iniziale Aggiungi ai Preferiti Area Riservata Contatto
::: Testo | A- | A+ | A0 :::
   Pagina iniziale // Internet // Motori di ricerca. Strategia a lungo termine
::: Cambia visualizzazione ::: who am i? :::   

Motori di ricerca. Strategia a lungo termine

Il posizionamento sui motori di ricerca è uno dei più importanti mezzi di promozione dei siti ed in quanto tale è importante che tutte le attività che lo concernono siano attentamente inquadrate in un progetto che abbia ben chiari gli obiettivi e la strategia attuativa.

In particolare occorre differenziare il posizionamento di un sito che ha vita temporanea o che ospita un singolo prodotto o servizio da quello istituzionale di un'azienda che si suppone accompagnerà la vita della stessa.

Motori di ricerca. Strategia a lungo termine.

Il posizionamento sui motori di ricerca è uno dei più importanti mezzi di promozione dei siti ed in quanto tale è importante che tutte le attività che lo concernono siano attentamente inquadrate in un progetto che abbia ben chiari gli obiettivi e la strategia attuativa.

In particolare occorre differenziare il posizionamento di un sito che ha vita temporanea o che ospita un singolo prodotto o servizio da quello istituzionale di un'azienda che si suppone accompagnerà la vita della stessa. Restyling ogni paio d'anni (ed a volte più spesso) ma dominio inalterato. Ogni rischio deve essere evitato.

La differenza è fondamentale perchè nel secondo caso, la strategia di posizionamento deve soddisfare una serie di requisiti a protezione dell'investimento.

Trucchi e trucchetti

Spesso navigando sui forum leggiamo domande e risposte sui trucchi da usare per arrivare alle prime posizioni tra i risultati delle ricerche. L'aspirazione di ogni webmaster di vedere il proprio sito nella prima pagina è comprensibile e l'energia posta in tale sforzo spesso è maggiore dei risultati realmente ottenuti e della necessità della cosa in se.

Molti dei sistemi di ottimizzazione delle pagine, in realtà, sono trasformati in trucchi per ingannare gli algoritmi di indicizzazione dei motori di ricerca, con lo scopo di ottenere una migliore posizione. Tali sistemi molto spesso funzionano e si ha la soddisfazione di vedersi primi o comunque nei primi 3 o 5 risultati.

Chiediamoci, però, cosa succederà nel preciso momento in cui qualcuno denuncerà la nostra pagina al centro abusi del motore o quando i concorrenti metteranno in pratica i nostri stessi trucchi, con qualche piccola miglioria basata spesso proprio sul nostro lavoro, per occupare la nostra posizione.

Il costo del mantenimento della posizione ottenuta con trucchi e trucchetti

...è spesso vertiginoso. Infatti usare criteri che mirano ad aggirare i vincoli posti dai motori, implica il continuo controllo del rank, lo studio dei nuovi sistemi, l'aggiornamento delle pagine per il recupero delle posizioni.

Spesso non si valuta sufficientemente il tempo impiegato in tale attività e si trascura il fatto che tale tempo in fondo è denaro. Anche dove tale tempo non è stipendiato, occorre riflettere sul ciò che si potrebbe fare, forse con maggior efficacia, invece che mantenere un posizionamento raggiunto aggirando le logiche dei motori di ricerca.

Deve anche essere considerato il danno d'immagine che l'azienda subirebbe se il sito fosse "bannato" dai motori, oltre alla perdita improvvisa di traffico che la cosa potrebbe causare.

Una strategia a lungo termine

L'azienda che decide il posizionamento del proprio sito sui motori di ricerca non può accettare che le operazioni siano condotte con questi criteri. Viceversa, la strategia deve prevedere un posizionamento realizzato nel pieno rispetto delle regole che i motori pubblicamente dettano in modo da proteggere questo importante investimento e non esporre il sito ad azioni ritorsive.

Un sito ben progettato con la consulenza di un posizionatore nelle fasi di sviluppo può aspirare alla prima pagina di tutti i motori senza utilizzare trucchi pericolosi ma badando solo all'ottimizzazione delle pagine.

La creazione di un sito di contenuti è il miglior investimento e alla lunga, se opportunamente ottimizzato, garantisce una visibilità duratura nel tempo, ampia per le possibilità di ricerca e con performance rilevanti in termini di posizionamento sulle pagine dei risultati.

I punti di una strategia vincente

Le attività previste da una strategia che miri ad ottenere un posizionamento stabile sono:

  • creazione di un sito dal tema ben preciso, costruito attorno alle parole che meglio rappresentano il business aziendale e l'interesse del visitatore desiderato. Analisi, analisi, analisi
  • suddivisione dei temi con creazione di sezioni dedicate, con ampi contenuti testuali e grafica ottimizzata (non assente...) possibilmente tramite CSS
  • pianificazione dei template con l'intervento di un posizionatore nelle fasi iniziali dello sviluppo per la creazione di una struttura che preveda un alto valore di cross-link tra le pagine, sia orizzontale sia verticale
  • un preciso progetto di connessione dei siti che costituiscono il network (se sono più di uno)
  • pianificazione di un percorso di aggiornamento delle pagine che miri a estendere i contenuti seguendo il divenire dell'azienda e cogliendo con ciò le opportunità che i motori di ricerca offrono
  • Testo, testo, testo. I visitatori amano i contenuti ed i motori tentano di accontentarli. Un sito con contenuti, se ottimizzato, è impossibile che non guadagni posizioni.
  • Progettazione sistematica e a tavolino del contenuto di ogni pagina in modo da individuare un preciso oggetto per ognuna di esse ed attorno a ciò ottimizzare il codice ed il testo per il posizionamento sui motori di ricerca.

Conclusioni

E' importante per il posizionatore conoscere i trucchi e trucchetti ma altrettanto importante è avere una visione strategica del ciclo di vita del sito. Essere in prima pagina sui motori di ricerca non è il vero obiettivo del posizionamento. Il vero obiettivo è ottenere traffico di qualità ed "in target" col sito stesso.

Articolo visitato 4020 volte e votato 38 volte (media: 4.0263 su 5)

Voto:
Un commento:
(facoltativo)
::: Pagina iniziale ::: Torna all'inizio della pagina ::: Stampa la pagina ::: 
Valid HTML 4.01 Transitional Valid CSS!