Logo principale
Ecco che da giovani come da vecchi è giusto che noi ci dedichiamo a conoscere la felicità.
Torna alla pagina iniziale Aggiungi ai Preferiti Area Riservata Contatto
::: Testo | A- | A+ | A0 :::
   Pagina iniziale // Sistemi Operativi // Integrare l'SP2 in un CD di Windows XP
::: Cambia visualizzazione ::: who am i? :::   

Integrare l'SP2 in un CD di Windows XP

1 di 3 | >>

La procedura, seguita passo passo, per creare un unico cd contenente tutti i file di installazione di Windows XP, integrati con il Service Pack 2.

Installare o reinstallare Windows XP richiede tipicamente l’installazione separata del Service Pack 2. Dopo aver installato Windows XP, l’utente è costretto a impegnare molto tempo per aggiornare il sistema con gli ultimi driver e il Service Pack 2. Tuttavia, Microsoft offre un’alternativa. Utilizzando un processo che si chiama “slipstreaming”, l’utente può masterizzare un CD che combina Windows XP e il Service Pack 2. Questa soluzione permette di velocizzare molto il processo di installazione.

Questo stratagemma potrà aiutare sia gli amministratori di grandi aziende, che devono preparare molti sistemi, sia gli utenti privati, specialmente chi cambia continuamente la configurazione del proprio sistema e necessita di una reinstallazione del S.O.

Cosa È necessario ?

Per integrare il service pack (con il processo chiamato slipstreaming) in un CD è necessario:

  • Il CD originale di Windows XP, naturalmente con una licenza valida
  • Una applicazione per estrarre il boot loader (nel nostro caso Isobuster)
  • Un software di masterizzazione che permette di creare dischi di avvio (noi abbiamo utilizzate Nero)
  • Il Service Pack 2 nella versione network
  • Un masterizzatore per creare il CD

Tutte le classiche versioni di Windows XP sono idonee per lo slipstreaming, quindi non c’è nessuna differenza tra le versioni OEM di Windows XP Home o una versione di aggiornamento di XP Professional. L’unico problema potrebbe derivare da quelle versioni speciali incluse in CD di ripristino, solitamente abbinate a sistemi portatili. Spesso, queste versioni speciali creano partizioni predefinitie sull’hard disk e installano un’immagine completa del sistema. Nel caso possediate una di queste versioni speciali, lo slipstreaming non è assicurato, e l’unica soluzione è provare.

Copiamo il CD di Windows XP sul computer

Prima di tutto dobbiamo creare una struttura delle cartelle sull'hard disk. Per l'intero lavoro è necessario circa 1 GB di spazio libero sull'hard disk.

Creiamo una cartella "WIN_CD", che contiene due sotto cartelle chiamate "CD" e "SP"

Ora copiamo il contenuto del CD di Windows XP nella cartella del CD

Ora è necessario scaricare da Internet il Service Pack 2 dal seguente link: Microsoft WindowsXP SP2 Italiano

Questa “Installazione network” differisce dalla versione standard perchè contiene tutti i file. La versione standard, controlla quali file sono già installati sul sistema e scarica solo quelli mancanti, riducendo così la quantità di dati necessari da scaricare per una corretta installazione. Il file scaricato deve essere salvato nella directory chiamata “SP”.

Pagina 1 di 3 | Pag. successiva >>
::: Pagina iniziale ::: Torna all'inizio della pagina ::: Stampa la pagina ::: 
Valid HTML 4.01 Transitional Valid CSS!