Logo principale
Una personalità ricca è come un universo in espansione. (TAO)
Torna alla pagina iniziale Aggiungi ai Preferiti Area Riservata Contatto
::: Testo | A- | A+ | A0 :::
   Pagina iniziale // SQL Server // Utilizzare il servizio Full-Text Search
::: Cambia visualizzazione ::: who am i? :::   

Utilizzare il servizio Full-Text Search

Parlare solo di sql server in questo caso è un po’ riduttivo - l’infrastruttura per permettere ad applicazioni, non solo di tipo documentali ma anche di tipo gestionali di utilizzare meccanismi di ricerca di prossimità ecc.. per aumentare la produttività dei nostri clienti, fa parte nativamente di Windows - stiamo parlando, infatti, del servizio di indicizzazione e ricerca. Sql Server è un ottimo esempio di come utilizzare questo servizio applicato ad informazioni organizzate in un database. Il filtro implementato dal team di sviluppo di Sql Server per il servizio “Microsoft Search” non permette soltanto di indicizzare le informazioni ma, degli appositi comandi T-Sql ed una estensione alla tradizionale sintassi Sql, è possibile sfruttare queste feature direttamente attraverso lo stesso servizio Sql Server. È chiaro a questo punto che parte di questa feature è presa in “prestito” da un servizio di sistema preesistente. Il nome esatto di questa componente di interfaccia o bridge è: full-text provider. Le informazioni prodotte dal servizio di ricerca congiuntamente a Sql Server saranno, tuttavia, disponibili soltanto attraverso interfacce di consumer appositamente progettate. Infatti non si devono assolutamente confondere le tecnologie di ricerca di queste informazioni, catalogate attraverso l’apposito servizio, con quelle ricercabili attraverso l’utilizzo di apposite applet presenti nel sistema dedicate ad informazioni prettamente di file system e per le directory virtuali per i servizi di word wide web publishing. È utile sapere che esiste un apposito OLE-DB provider per sfruttare queste informazioni direttamente da qualsiasi ambiente di programmazione in grado di utilizzare COM come forma di inter process communication. In questo articolo parleremo delle estensioni del linguaggio T-Sql di Sql Server.

Iniziamo con la configurazione della tabella categories del database Northwind. Come mostrato nella grafica seguente, selezionata la tabella in questione ed utilizzando i menù contestuali agendo sul pulsante destro del mouse e selezionando la sottovoce “Define Full-Text Indexing on a Table …” della voce principale “Full-Text Index Table” è possibile ottenere il risultato desiderato:

Apparirà il seguente wizard che ora impareremo ad utilizzare:

Selezionata l’indice della chiave primaria della tabella si potrà procedere oltre:

In questa fase si dovranno individuare e selezionare le colonne che dovranno partecipare alla fornitura delle informazioni da indicizzare:

Nella successiva fase è possibile preselzionare un catalogo preesistente oppure si potrà crearne uno dedicato ex-novo:

Nella fase successiva è possibile indicare la frequenza con la quale le informazioni verranno aggiornate e consolidate in maniera incrementale oppure ripartendo con un ripopolamento totale nei database dei riferimenti del servizio di “Microsoft Search”. Questo sia a livello di tabella che a livello di intero catalogo. Vediamo come si fa per una singola tabella – quella del nostro esempio.

Esagerando di proposito per il nostro esempio, impostiamo un’aggiornamento per ogni minuto. Selezionando Finish sull’ultima fase del wizard vedremo scorrere tutte le attività di attuazione delle nostre impostazioni sullo schermo in una apposita finestra. A questo punto è possibile effettuare una ricerca di prova per testare il tutto. Lanciando il Query Analyzer è possibile fare la seguente prova:

Nel caso in cui non venisse proposto alcun risultato è possibile forzare il primo popolamento degli indici da Enterprise Manager così come rappresentato in figura:

Articolo visitato 1765 volte e votato 12 volte (media: 4.0000 su 5)

Voto:
Un commento:
(facoltativo)
::: Pagina iniziale ::: Torna all'inizio della pagina ::: Stampa la pagina ::: 
Valid HTML 4.01 Transitional Valid CSS!